The boomer divide

-
€250 (200€ entro il 15 giugno)

The boomer divide

Connettere le generazioni attraverso il design
Workshop
calendar
-
€250 (200€ entro il 15 giugno)

È possibile progettare pratiche ed esperienze in grado di avvicinare due generazioni che si informano e partecipano alla vita collettiva in modo completamente diverso?

Se da un lato gli over 50 sono figli di un’informazione lineare pervenuta da giornali, radio e televisione, gli under 26 si nutrono principalmente di contenuti digitali con una libertà di connessione fluida e destrutturata.

The medium is the message” (il mezzo è il messaggio) diceva il sociologo McLuhan.

La struttura e la voce di ogni medium, infatti, influenzano l’esposizione e la comprensione dell’informazione, e di conseguenza la partecipazione attiva ai temi contemporanei.

Utilizzando i mezzi di comunicazione come perno e strumento d'indagine, un gruppo di under 26 e over 50 è coinvolto per costruire scenari e orizzonti futuri dove dar vita a pratiche e prodotti in grado di stimolare nuove riflessioni e relazioni fuori dalle bolle generazionali, a cavallo tra fisico e digitale.

Un progetto di Circolo del Design in collaborazione con Circolo dei Lettori e CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia


→ Informazioni tecniche

A chi è rivolto: studenti e giovani professionisti (provenienti da aree umanistiche e/o scientifiche)

Con: Matteo Moretti di Sheldon.studio (tutor), Alvise Mattozzi e Stefania Vicari

Obiettivo: progettare dispositivi e pratiche relazionali che facilitino l’incontro e il confronto intergenerazionale sui temi dell’informazione e della partecipazione.

Dove: Circolo del Design, V. San Francesco da Paola 17 - Torino

Quando: dal 18 al 22 luglio

Prezzo: 250€ | 200€ entro 15 giugno (i pranzi delle giornate di workshop sono inclusi) 

Le iscrizioni sono aperte fino al 10 luglio


Compila qui il form per partecipare alla summer school!


Matteo Moretti (Tutor)

Premiato designer, è co-fondatore di Sheldon.studio il primo studio che si concentra sulla progettazione sociale in ambito digitale attraverso l’uso dei dati. Ambasciatore del design italiano nel mondo nel 2018, i suoi progetti sono stati insigniti con il Data Journalism Award 2015, l'European Design Award 2016 e 2017. 


Alvise Mattozzi

Sociologo, è ricercatore presso il Dipartimento d'Ingegneria dell'Ambiente, del Territorio, dei Trasporti del Politecnico di Torino, dove insegna Studi Sociali della Scienza e della Tecnologia. È membro di Theseus. Centri studi su Tecnologia, Società e Umanità sempre del Politecnico di Torino. Le sue ricerche vertono sullo studio del contributo degli oggetti tecnici alle relazioni sociali e in particolare sullo studio del ruolo del design nelle nostre società. Per lungo tempo ha lavorato su questi temi alla Libera Università di Bolzano, dove ha contribuito a creare il Corso di Laurea Magistrale in Eco-Social Design. Già vice-presidente di STSItalia, è' uno dei redattori di Tecnoscienza. Italian Journal of Science and Technology Studies.


Stefania Vicari

Sociologa digitale, è docente associata presso il Dipartimento di Studi Sociologici della University of Sheffield, dove insegna Digital methods e dirige l'indirizzo Data Communication and New Technologies della scuola di dottorato. E' autrice del libro Digital media and Participatory cultures of health and illness, uscito con Routledge nel 2021.