Next Now

-
Gratuito per i soci

Next Now

Il design per l’innovazione sociale nella cultura d’impresa
Progetti Speciali / CONVEGNO
calendar
-
Gratuito per i soci

Due giornate gratuite di formazione e confronto rivolte ad aziende, designer, ricercatori e studenti.


Che ruolo hanno oggi le imprese nella società?

A quali domande devono rispondere per innovare ed essere competitive?

Le recenti politiche internazionali ed europee e le diverse sfide che il mondo ci sta presentando fanno emergere la necessità di rivedere il modo in cui produciamo, lavoriamo e viviamo.

Le aziende, oltre a perseguire lo scopo economico, sono chiamate ad ascoltare i cambiamenti nelle aspettative dei consumatori e dei lavoratori e a rappresentare valori che vanno ben oltre ciò che producono e offrono sul mercato.

Il vantaggio competitivo e la reputazione ambientale e sociale di un’azienda dipendono oggi anche da fattori strategici non più trascurabili come la capacità di analizzare il proprio operato, le scelte di filiera e gli obiettivi, per agire, incentivare e misurare il proprio impatto sociale nei confronti del territorio e della società.

 

In che modo quindi i temi dell’innovazione sociale parlano alla cultura d’impresa e a una sua evoluzione?

Il design per l'innovazione sociale, con i metodi e strumenti della cultura del progetto, attiva, sostiene e orienta i processi di cambiamento attraverso il coinvolgimento diretto di una molteplicità di attori diversi (cittadini, utenti, imprese e organizzazioni del settore pubblico e privato).

Il convegno ha l'obiettivo di affrontare questi temi attraverso interventi di economisti, imprenditori, ricercatori e designer, far conoscere esempi concreti di successo, fornire strumenti alle imprese per approfondire, innovarsi e comunicare in modo vincente il proprio impatto sociale


Next Now è un progetto di Circolo del Design.

Con il sostegno di: Camera di commercio di Torino e Iren

Con la partner scientifica di: Polimi DESIS Lab e la collaborazione del Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino 

In collaborazione con: Torino Social Impact e Unione Industriali